Gio Evan

Giovanni Giancaspro, in arte Gio Evan, scrittore e cantautore italiano in studio per parlare dei suoi progetti musicali e letterari: “il mio è un concetto di elasticità, mi piace giocare con tutto quello che ho a portata di mano. Non credo nell’idea di essere una cosa sola, credo in un concetto di contaminazione”. Gio Evan ci parla anche dei suoi numerosi viaggi in India, in Sud America e Nord Europa: “il mio non è stato solo un viaggiare ma un procedimento di ascolto, non avendo fatto l’università mi sono iscritto alla facoltà dell’ascolto e sentivo dentro di me delle emergenze, siamo chiamati ad obbedire alle urla interiori, le mie mi chiedevano di spingermi nei “coraggi di sole, mi piace l’idea della giocosità del pensiero” continua raccontando di come è nata invece la passione per la forma canzone: “ho sempre scritto, nello scrivere a volte nascevano delle creature che erano scomode ad essere lette. In Argentina ho iniziato a suonare la chitarra e feci caso che alcune scritture volevano essere cantate, si dice chi canta prega due volte, mi si addice questo pensiero”.